Allenamento Eccessivo

Molti atleti si allenano troppo duramente e troppo a lungo. Sovrallenamento avviene quando ai muscoli non viene dato il tempo di recupero necessario. Tutti vogliono essere al loro apice per una competizione. Sfortunatamente, il desiderio di migliorare spesso comporta un sovrallenamento. Quando i muscoli non hanno abbastanza tempo di recupero, non torneranno più forti - i risultati di sovrallenamento in prestazioni ridotte e troppo spesso portano a lesioni. L'obiettivo dell'allenamento di qualsiasi atleta è di essere al massimo delle prestazioni il giorno della competizione.

Gli atleti devono spingere al massimo per migliorare. Tuttavia, quando un atleta si allena senza consentire il tempo di recupero, i muscoli rimangono in condizioni di stress. Ci deve essere un equilibrio tra uno sforzo di allenamento e il sovrallenamento. Quando i muscoli sono lavorati duramente, dovrebbero essere doloranti, è normale. La linea tra la sindrome da sovrallenamento e il 100% di sforzo è più sottile.

È il periodo di riposo che riporta indietro i muscoli un po 'più forte rispetto a prima dell'allenamento. Se ti alleni troppo presto dopo un'intensa sessione di allenamento, i tuoi muscoli non avranno avuto sufficiente tempo di recupero. La ripetizione del ciclo di allenamento troppo spesso (prima del completamento del recupero) comporterà un sovrallenamento.

Pianificare i cicli di riposo nel piano di allenamento ti aiuterà a prevenire il sovrallenamento. Durante il periodo di riposo:

Cicli di riposo adeguati aiuteranno il corpo a recuperare completamente il deposito di glicogeno nei muscoli e nel fegato e i sistemi di enzimi mitocondriali all'interno delle cellule muscolari. Durante il periodo di riposo questi sistemi compensano eccessivamente l'allenamento, che (se si ha un riposo sufficiente) fa aumentare la forza dei muscoli. Il periodo di recupero è molto importante per evitare il sovrallenamento dei muscoli.

Immagina se tu avessi un taglio sulla tua pelle e ti sfregasse il taglio o addirittura lo aprissi ogni giorno. Puoi vedere che questo richiederebbe più tempo per guarire. Anche i muscoli devono essere autorizzati a guarire. Il tempo di recupero varia in base alla persona e al livello di intensità dell'allenamento. Se i tuoi muscoli sembrano rimanere indolenziti, fai una pausa dall'allenamento.

Sintomo di Sovrallenamento: Devi essere sensibile ai segni e ai sintomi del sovrallenamento muscolare. Alcuni dei segni di sovrallenamento:

Recupero straordinario: Allenarsi alla massima capacità durante l'allenamento. Se le tue prestazioni non migliorano dopo alcuni giorni, potrebbe essere un indicatore di sovrallenamento. O aggiungere più tempo di recupero nel proprio programma di allenamento o variare i gruppi muscolari in modo che ogni gruppo abbia sufficiente riposo. Quanto tempo dovresti riposare? Questo può variare a seconda della persona, del livello di affaticamento, della dieta, del sonno. Prova ad aggiungere periodi di riposo al tuo piano di allenamento.

Pianifica interruzioni nella formazione per consentire il recupero. Il recupero dai muscoli doloranti richiederà due o tre giorni. Un malinteso comune è che un allenamento sui muscoli doloranti accelererà il recupero perché stimola il flusso sanguigno. Questo è solo parzialmente vero. Quando hai i muscoli indolenziti dovresti stimolare il flusso di sangue con un massaggio e stretching, ma non con un altro allenamento. Allenarsi con i muscoli doloranti porta alla sindrome da sovrallenamento.

Soluzione... smettere di esercitare, riposare, bere liquidi, mangiare carboidrati per reintegrare il glicogeno nei muscoli e nel fegato. Se devi continuare a allenarti, usa una routine di allenamento alternativa in modo da non lavorare con gli stessi muscoli. Controlla la frequenza cardiaca a riposo... se il tuo riposo è del 10% superiore alla normale frequenza cardiaca a riposo, non sei pronto per tornare all'allenamento - continua a riposare.

È possibile evitare il sovrallenamento seguendo alcuni semplici passaggi: 1) rimanere in forma tutto l'anno; 2) allungare e riscaldare prima dell'allenamento; 3) programmare pause di due o tre giorni nel piano di allenamento; 4) ascolta il tuo corpo. 5) rilassa un po 'il tuo allenamento se noti segni e sintomi di sovrallenamento.


©   1998   Tutti   diritti   riservati. Contatta    info@indoorclimbing.com Vedi   il   Disconoscimento   e   Politica Sulla Riservatezza
I servizi Google per Analytics e gli annunci raccolgono dati anonimi   visitatori   utilizzando   cookie.